Incendi: Spano e Caria a Olbia

Per contrastare il fenomeno degli incendi, quest'anno scende in campo in Sardegna una macchina con 1.300 donne e uomini del Corpo forestale e 2.700 di Forestas, che saranno affiancati da una rete capillare di volontari e dai barracelli. I numeri del piano sono stati ribaditi oggi a Olbia dalla Regione, in occasione della visita all'aeroporto Costa Smeralda degli assessori Donatella Spano (Ambiente) e Pier Luigi Caria (Agricoltura). Una visita 'mirata': è lo scalo di Olbia, infatti, ad ospitare i tre Canadair schierati dal Dipartimento nazionale di Protezione civile a completamento della flotta regionale, composta da 11 mezzi aerei più il Super Puma, operativo da due anni. "Tutto il sistema sarà coordinato dal Corpo forestale e di vigilanza ambientale", ha ricordato l'assessora Spano, sottolineando che "il 70% dei roghi ha una matrice dolosa e il 30% è di origine colposa". Negli ultimi 10 anni la forestale ha prodotto 12mila comunicazioni di notizie di reato e ha sottoposto a indagine 3mila persone. "Anche le associazioni del mondo agricolo sono mobilitate sul fronte della prevenzione - ha spiegato Caria - gli agricoltori sono una presenza nel territorio e svolgono un'attività di presidio e controllo, sono un'arma in più di cui disponiamo per fronteggiare la piaga degli incendi".(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Olbia
  2. GalluraOggi
  3. GalluraOggi
  4. Olbianova
  5. SardegnaDies

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Arzachena

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...